31 ottobre 2011

I politici - Aforismi sui politici

Un politico guarda alle prossime elezioni, uno statista alla prossima generazione

(Alcide De Gasperi)

30 ottobre 2011

I cretini - Aforismi sui cretini

Le 5 leggi del cretino

Prima legge
Sempre ed inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione

Seconda legge
Le probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della stessa persona

Terza legge
Una persona stupida è una persona che causa un danno ad un'altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé od addirittura subendo una perdita

Quarta legge
Le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale nocivo delle persone stupide. In particolare i non stupidi dimenticano costantemente che in qualsiasi momento e luogo, ed in qualunque circostanza trattere e/o associarsi con individui stupidi si dimostra infallibilmente un costosissimo errore

Quinta legge
La persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che esista

(Dal "Venerdì" di Repubblica)

23 ottobre 2011

Gli eroi - Aforismi sugli eroi

Gli eroi sono quelli che non hanno alternative
(Dal libro: "Tokyo Vice")

20 ottobre 2011

15 ottobre 2011

L'identiità - Aforismi sull'identità

Non sforzarti di essere ciò che non sei ma lotta per rimanere ciò che sei

(Fabio Volo)

12 ottobre 2011

La vita - Aforismi sulla vita

Vivere è l'arte di diventare quello che si è già

(Fabio Volo)

10 ottobre 2011

L'evoluzione - Aforismi sull'evoluzione

Qualcuno di noi discende dalle scimmie. Altri ci si avvicinano crescendo.

(Fabio Volo)

7 ottobre 2011

Dittatura. Aforismi sulla dittatura

Ci sarà in una delle prossime generazioni un metodo per fare amare alle persone la loro condizione di servi e quindi produrre dittature, come dire, senza lacrime; una sorta di campo di concentramento indolore per intere società in cui le persone saranno private di fatto delle loro libertà, ma ne saranno piuttosto felici.

(Aldous Huxley 1894-1963)

3 ottobre 2011

I libri. Aforismi sui libri

"Leggere mi renderebbe una persona felice? Non credo, i problemi della vita non li risolvo certo leggendo, ma lavorando."

"Hai ragione, spesso però la felicità e l'infelicità sono legate anche agli strumenti che uno ha per affrontare le cose."

"Sì, ma i miei problemi sono pratici, non di testa."

"Ma è con la testa che li risolvi, a volte. Non voglio insistere, però sappi che leggere mette in moto tutto dentro di te: fantasia, emozioni, sentimenti. E' un'apertura dei sensi verso il mondo, è un vedere e riconoscere cose che ti appartengono e che rischiano di non essere viste. Ci fa riscoprire l'anima delle cose.
Leggere significa trovare le parole giuste, quelle perfette per esprimere ciò a cui non riuscivi a dare una forma. Trovare una descrizione a ciò che tu facevi fatica a riassumere.
Nei libri le parole di altri risuonano come un'eco dentro di noi, perché c'erano già. E' la conoscenza di cui parlava Platone, quella che già ci appartiene, che è dentro di noi.
"

(Tratto dal libro: "Il tempo che vorrei" di Fabio Volo)

2 ottobre 2011

Ricchi. Aforismi sulla ricchezza

"Avrei staccato il quadretto dei Lions che stava all'ingresso e gliel'avrei fatto mangiare. Lui che era il risultato di quelle vite sterili, piene di ipocrisia come le loro aste di beneficenza natalizie o la necessità di mettere la targhetta bene in vista su un'ambulanza o qualsiasi altra cosa donata da loro: un uomo schiavo del desiderio di appartenenza e della generosità ostentata"

(Dal libro: "Il tempo che vorrei" di Fabio Volo)